XXVII DOMENICA T.O. anno B

E’ lecito ripudiare la propria moglie… ?” (Mc.10,2-16)

La domanda così posta a Gesù, su un piano squisitamente giuridico, è davvero insensata. E’ lecito … si può o non si può fare? Se si può allora sono in regola e sono a posto con la coscienza.
La vita del cristiano non è solo non fare niente di male, ma occorre chiedersi se quello che faccio è fare del bene.
Il cristiano non si “unisce” per amore, ma per un progetto d’amore che va oltre i singoli oltre il tempo oltre l’immediato io; è una vocazione, un costruire ogni giorno, ed è sempre lo Spirito che ti è stato donato che ti aiuta a perdonare, comprendere, sostenere …, ma come fare? Un modo il cristiano ce l’ha: la preghiera. Pensiamo alla saggezza del vecchio detto americano “Una famiglia che prega insieme, non si separerà mai.”

Buona Domenica