XXIII Domenica T.O. ANNO B

“..ecco il vostro Dio, giunge la vendetta, la ricompensa divina..” (Is 35,4-7)

Giunge la vendetta di Dio: la vendetta di Dio è la croce!

Perché la storia della salvezza dell’uomo passa attraverso la croce, lo scandalo croce?
La croce su cui venne appeso Gesù è il simbolo della sofferenza (non è tuttavia la sofferenza di Cristo che ci ha redenti dal male, ma il suo amore per noi) e la sofferenza nella vita dell’uomo è troppo spesso uno scandalo. Esiste in natura la sofferenza, è nell’ordine della creazione, nel limite della nostra natura umana, ma è l’uomo, capace di modificare le regole della natura, il principale responsabile: molto del male presente nel mondo è causato dall’uomo.
Una risposta al perché l’accenna Papa Giovanni Paolo II nel -Varcare la soglia della speranza-: “Poteva Dio, diciamo, giustificarsi davanti alla storia dell’uomo, così carica di sofferenza, diversamente che ponendo al centro di tale storia proprio la Croce di Cristo?”.
La Croce rimane la chiave di interpretazione del grande mistero della sofferenza.

Buona domenica