IV DOMENICA DI QUARESIMA anno B

“Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo figlio unigenito, perché chiunque creda in lui non muoia, ma abbia la vita eterna.” Gv.3, 14-21

Nel Vangelo di oggi troviamo il tema fondamentale di tutta la Bibbia: l’amore e se potessero parlare i libri della Bibbia ne salirebbe un grido: Dio vi ama!
La difficoltà dell’uomo di ogni tempo non è tanto credere o meno all’esistenza di Dio (anche i demoni credono in Dio) quanto credere che Dio è buono. Se gli scienziati ci raccontano che tutta la materia parla di “vita” e che se solo qualcosa fosse diverso non ci sarebbe un’altra forma di vita, ma non esisterebbe nessuna vita, noi diciamo che la “vita” che loro hanno scoperto è l’immagine dell’amore di Dio che Dante riassume in “ciò che per l’universo si squaderna”.
Tutto l’amore, ogni amore umano ha la sua sorgente e la sua pienezza in Dio e Dio benedice l’amore; l’amore materno, paterno, fraterno, l’amicizia, l’amore tra gli sposi …
Anche l’amore di coloro che hanno formato una famiglia convivendo? SI
Anche il sincero amore che si dichiarano due ragazzi gay? Certamente SI.
E anche su questo tema si gioca la credibilità della Chiesa.
“La Chiesa sia aperta alle sfide del presente, mai in difensiva per timore di perdere qualcosa.” Papa Francesco (Vita Pastorale Gennaio 2018)

Buona domenica