+ ​Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea dove aveva indicato loro Gesù..”

Da una parte “in Galilea” è un po’ generico come posto, ma dall’altra è chiaro: non in Giudea magari vicino Gerusalemme, troppo pericoloso, ci sono i romani. E’ una battuta, ma non era la prima volta che accadeva: Gesù era nato a Betlemme di Giudea, ma subito dopo andarono in Egitto per sfuggire al re Erode, morto Erode però prudenza consigliava di non tornare in Giudea, e allora si recarono a Nazareth appunto in  Galilea, Giuseppe avvertito in sogno pensò proprio di recarsi in Galilea stabilendosi con la famiglia a Nazareth.

Nazareth,  non ricordo il nome ebraico radice di Nazareth, ma so che significa VIRGULTO, e come non pensare a Isaia e al tronco di Jesse, Jesse ​padre di quel virgulto, re Davide, da cui discende il “​figlio di Davide” per eccellenza: Gesù, Figlio di Dio.

Buona domenica.