Commento domenicale 13/06/2021

Pubblicato da Edoardo Amadio il

Sull’Eucarestia.

E’ un passo della sessione 13 del Concilio di Trento.

“Dell’uso di questo ammirabile sacramento. Quanto al retto e sapiente uso, i nostri padri distinsero tre modi di ricevere questo santo sacramento. Dissero, infatti, che alcuni lo ricevono solo sacramentalmente, come i peccatori. Altri solo spiritualmente, quelli, cioè che desiderando di mangiare quel pane celeste, loro proposto, con fede viva, che agisce per mezzo dell’amore (226), ne sentono il frutto e l’utilità. Gli altri lo ricevono sacramentalmente e spiritualmente insieme, e sono quelli che si esaminano e si preparano talmente prima, da avvicinarsi a questa divina mensa vestiti della veste nunziale (227).”

“Per il Concilio di Trento il termine sacramento è talvolta sinonimo di “specie”, ossia indica ciò che cade sotto il dominio dei sensi, ed è in questo senso che si dice che il peccatore mangia solo sacramentalmente, mentre con “spiritualmente” si indica la comunione spirituale e con “sacramentalmente e spiritualmente” si indica la comunione fatta con le dovute disposizioni.”, (LA CELEBRAZIONE EUCARISTICA. Genesi del Rito e sviluppo dell’interpretazione. Enrico Mazza 1.999)

Buona Domenica

Categorie: Commenti domenicali

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.