Commento domenicale 14/06/2020

Pubblicato da Edoardo Amadio il

SANTISSIMO CORPO E SANGUE DI CRISTO -anno A

Anche questa domenica parliamo di rito e liturgia  …ci sono degli scalini prima di entrare in chiesa.. è lasciare questo mondo fatto di studio, lavoro, famiglia, gioco, difficoltà, cose belle e meno belle: il nostro mondo.

Entrare in una chiesa, è introdursi in un mondo spirituale, è introdursi nel mistero della presenza di Dio e gli scalini ci dicono di lasciare fuori il mondo delle cose e delle case, che non sono tutto, c’è un oltre nella vita, un perché della mia vita che nessuna scienza sa dirmi.

E’ come il salire, iniziare il viaggio della Bibbia dalla Genesi che al primo versetto 1,1 racconta: “In principio Dio..” BeReshit (in ebraico) e già da subito la concretezza del mondo ebraico si chiese: “perché iniziare il racconto biblico, la creazione, con un (bet) “B” e non con la “alef” (A) la prima delle lettere?”

Il Signore Dio, il Santo, benedetto egli sia, disse: “la creazione è un mondo fisico é il  mondo materiale che inizia con la (bet)  un giorno io darò i 10 comandamenti, la legge, la spiritualità, ed allora inizierò proprio con la “alef” (A).”

Buona domenica

Categorie: Commenti domenicali

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.