Commento domenicale 29/11/2020

Pubblicato da Edoardo Amadio il

I – Domenica di Avvento -anno B

Con questa domenica inizia il tempo dell’Avvento, tempo dell’attesa, della vigilanza e della preghiera: attendere vuol dire anche..amare?

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: “Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento..”

(Mc.13,33-37)

Ma, stare attenti a che? Di cosa dobbiamo aver paura?

Il pensiero moderno, con l’arroganza del “tutti la pensano così”, risponde a chiare lettere a questo Vangelo: “Fatti gli affari tuoi, Signore!”.

Il mondo non ha bisogno del Signore c’è già tutto quello che serve, i soldi, il sesso, il benessere, gli schiavi, le droghe per tutti e la scienza darà una risposta per ogni futura necessità.

Il Signore ricorda invece, per chi ha orecchi, che dobbiamo aver paura delle sicurezze e se non ci accorgiamo che questo mondo così com’è non è bene, allora l’abitudine all’errore ha addormentato la nostra mente, si crede di vivere bene e non abbiamo nemmeno coscienza di vivere, non ci si accorge che si sta morendo, da soli, coi nostri soldi, il nostro sesso, il nostro benessere, i nostri schiavi, le nostre droghe per tutti, ricchi e poveri.   

Tu invece chiudi gli occhi e pensa come sarebbe il mondo se tu mettessi l’amore, nei rapporti umani, nella famiglia, nel lavoro, anche nella malattia, nelle inevitabili difficoltà, ti accorgeresti che in un mondo che si sta disumanizzando solo l’amore è credibile.

Buona domenica

Categorie: Commenti domenicali

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.