Domenica 18 settembre 2022 – XXV TOC

Pubblicato da emme il

Preghiere dei fedeli

+ Sorelle e fratelli, l’Apostolo Paolo ci invita a fare domande, suppliche, preghiere e ringraziamenti per tutti gli uomini. Innalziamo a Dio con fiducia la nostra intercessione dicendo insieme: Ascoltaci, Dio di fedeltà.


Signore, poniamo nelle tue mani ogni piccola o grande ricchezza che tu ci hai donato, perché il nostro cuore non sia schiavo del possedere, ma libero nel donarsi. Preghiamo. 


Perché ogni nostra azione sia piena di senso, di luce, di verità, di pace. E insegnaci a pregare sempre: all’inizio e alla fine di ogni giorno, in famiglia, nelle gioie e nei conflitti. Preghiamo.


In vista delle prossime elezioni politiche, possa ogni battezzato fare una scelta illuminata dallo Spirito, coerente col vangelo.  E perchè la politica sia sempre a servizio del bene comune al fine di edificare una società migliore. Preghiamo

In Italia siamo passati da 2 a quasi 6 milioni di poveri negli ultimi 15 anni.  Ma guardando oltre, la povertà pesa su circa 670 milioni di persone nel mondo. Preghiamo Dio perché impariamo a rispondere, con scaltrezza e senza contraddizioni, alla sua chiamata, per costruire un mondo di giustizia in cui è bandita ogni povertà. Preghiamo.

Ricordiamo insieme le vittime della furia della natura e dell’imprevidenza dell’uomo, quelle che produce la guerra, quella che fabbrica l’ingiustizia, quelle che sono il risultato brutale del non amore. Preghiamo.

+ Padre misericordioso, tu vuoi che tutti siano salvati. Ascolta la nostra preghiera e rendici capaci di testimoniare la tua volontà di salvezza. Per Cristo nostro Signore. Amen.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.