Domenica 26 giugno 2022 – 13° TOC

Pubblicato da emme il

Preghiere dei fedeli 

+ Rivolgiamo la nostra preghiera a Dio nostro Padre, perché ci renda veri discepoli e testimoni di Cristo, così da collaborare per la salvezza di tutta l’umanità. Preghiamo insieme e diciamo: Si compia, o Padre, la tua volontà.

“Gesù, mandò messaggeri davanti a sé”, è il mandato alla Chiesa di annunciare la venuta del Signore, un nuovo regno fatto di amore che come un manto copra la povertà spirituale e materiale dell’uomo. Dacci la forza Signore di vivere come fedeli annunciatori della tua Parola, in famiglia, nei rapporti coi vicini, in parrocchia e nella società tutta; preghiamo 

Preghiamo per i nostri governanti, ogni loro scelta rifletta la volontà di rincorrere a tutti i costi la pace anche a prezzo di sopportare incomprensioni, umiliazioni, impopolarità; preghiamo

Signore, preghiamo per coloro che sono in difficoltà per la salute o per la mancanza di lavoro, per coloro che hanno fame di pane, di tenerezza, di ascolto; non siano privati del rispetto, della dignità, della pace e della serenità. Insegnaci ad amarli; preghiamo 

Perché nella nostra unità pastorale nessuno venga respinto, perchè tutti sappiano dare qualcosa a chi chiede, perché nessuno di noi dica “non ho nulla da dare”, d’altronde abbiamo noi stessi da dare, preghiamo. 

Valentina e Stefano si sono uniti in matrimonio, condividiamo la loro gioia e accompagniamo il loro percorso. Nella passata settimana abbiamo salutato Giuseppe, Anna Maria, Narciso e Wilma. Li affidiamo al Dio di misericordia insieme a quanti ne piangono la partenza, preghiamo.

“Grazie per la vostra fedeltà agli impegni assunti. È veramente significativo che, in una società e in una cultura che ha trasformato “il gassoso” in valore ci siano delle persone che scommettano e cerchino di assumere impegni che esigono tutta la vita”, sono alcune delle parole di una lettera di Papa Francesco indirizzata ai preti nel 2019. Oggi ringraziamo per la vita di don Adriano che in cinquanta lunghi anni si è espressa e consegnata in dono. Per lui ancora preghiamo.

+ O Padre, concedi a tutti noi il dono della tua sapienza, perché la Chiesa diventi segno concreto di un’umanità nuova, fondata nella libertà e nella comunione fraterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.