Preghiere dei fedeli – Domenica 25 aprile 2021 – IV di Pasqua B – Giovanni 10,11-18

Pubblicato da emme il

Sorelle e fratelli, quale grande amore ci ha mostrato il Padre: noi siamo chiamati figli di Dio, e lo siamo realmente. Rivolgiamoci a lui con fiducia: Signore, solo in te c’è salvezza, ascoltaci!

Molti sono i chiamati, ma spesso la risposta è fatta di imbarazzo, disagio, silenzio. Padre, mandaci lo Spirito per aiutare, sostenere, incoraggiare quanti chiami al ministero ordinato e alla vita religiosa, sentano il tuo fuoco d’amore che vuole scorrere attraverso di loro. Noi ti preghiamo.

Un solo pastore un solo gregge. Buon Pastore, aprici all’ascolto della tua voce perché possiamo distinguerla da quella dei mercenari, sceglierti come Padre, e amarci come fratelli. Noi ti preghiamo.

Oggi sono ancora molte le pietre scartate dai costruttori del benessere contemporaneo: gli stranieri, i poveri, i disoccupati, gli ammalati e molti altri invisibili. Padre ti offriamo le loro sofferenze, trasformale tutte in benedizione perché diventino la pietra d’angolo del tuo regno. Noi ti preghiamo.

Buon Pastore, alimenta con la tua misericordia la vita dei presbiteri e dei religiosi, perchè sappiano dare e rigenerare vita nella propria quotidianità, per offrire compimento alla vocazione del gregge loro affidato. Noi ti preghiamo.

I grandi si fanno la guerra e i piccoli pagano, soccombono, patiscono. Succede quando i grandi sono capi di nazioni e quando i grandi sono genitori che si fanno la guerra o addirittura si uccidono. Signore, rendi piccoli i grandi e rendi forti i piccoli. Noi ti preghiamo.

Nel corso della passata settimana abbiamo salutato Valentino Parolin. Lo ricordiamo insieme a quanti ne piangono la partenza. Noi ti preghiamo.

+ Per Gesù Cristo, nostro unico Signore. Amen.


0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.